ERIK URSICH ORE 20.00

28 gennaio 2011

Attivo nel campo della musica sperimentale dal 1990, Erik Ursich propone uno spettacolo che combina una parte sonora di elettronica astratta e rumoristica (che si rifa tanto alle avanguardie degli anni 70 quanto ai primi pionieri dell’elettronica ‘colta’ degli anni 50 e 60) con una proiezione video composta dal montaggio di diversi cortometraggi sperimentali degli anni 50, 60 e 70. L’attenzione č rivolta al drone, al flusso di coscienza, al suono in sé stesso considerato come creatura vivente che segue percorsi propri, libera dalle catene di strutture predefinite e limitanti quali la “forma canzone”, la “melodia” o addirittura il “ritmo”.
Tutti i suoni sono generati da vecchi macchinari analogici degli anni 70 (sintetizzatori, echi a nastro) con inserti occasionali di rumori concreti e interferenze radio, e lavorano in parallelo con le immagini proiettate (che spaziano dall’astratto al figurativo al cartoon sperimentale), gli uni seguono le altre e viceversa, creando un’esperienza ipnotica e mesmerizzante.
Ore 20,00 Zuppa & Vino, ore 21,00 Concerto
ingresso riservato ai soci € 7,00 (tessera 2011 €5,00)