RITRATTI DI DONNA / CARLA POSSAGNO SOPRANO LUISA BASSETTO VIOLINO ORE 21,00

23 marzo 2013

Sogno, realtà, gioia, ebbrezza, depressione, dolore, follia raccontate da voce e violino in un viaggio intorno alla complessità dell’essere donna, cercando di cogliere, attraverso la suggestione musicale, l’essenza della realtà, oltre la realtà stessa.
I pezzi che accompagnano questo percorso appartengono a vari autori e a epoche differenti e sono affidati a due strumenti melodici, la voce e il violino, che nella loro essenzialità rappresentano due coscienze a confronto, in un rapporto dialettico in cui convivono sentimenti contrastanti.

CARLA POSSAGNO soprano
Si diploma brillantemente in canto nel 1997 presso il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste con il M° Stella Silva dopo aver conseguito il diploma di pianoforte presso il Conservatorio di Musica “B. Marcello” di Venezia, sotto la guida del M° Anna Colonna Romano. Consegue inoltre a Venezia, il diploma del biennio sperimentale di secondo livello in canto. Prende parte nel ‘98 all’allestimento di Rigoletto riservato ai vincitori del concorso lirico di Lignano. Si dedica inoltre alla musica sacra interpretando l’oratorio Juditha Triumphans e il Gloria di Vivaldi. Si è dedicata al repertorio cameristico sotto la guida dei maestri Anna Colonna Romano e G. Gorog, partecipando a diversi concerti di musica da camera. Borsista allo stage su “La romanza da camera del primo ottocento”, organizzato dalla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, ha partecipato inoltre alle Master Classe di canto tenute dal M° Arena. Si dedica con grande entusiasmo alla musica contemporanea partecipando ai seminari di Luisa Castellani presso il Conservatorio di Milano. Ha eseguito musiche inedite di Gabriele Bianchi e Goffredo Giarda nella rassegna “Autori del 900 nella storia del B. Marcello” e pezzi di G. Kurtág nel ciclo dedicato al “Novecento storico e le avanguardie”. Collabora con l’organista della Basilica della Salute di Venezia, Paola Talamini. Da diversi anni collabora inoltre con il contralto Matteo Gobbo riscuotendo notevoli consensi di pubblico e critica. Diplomata in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “A.Steffani” di Castelfranco Veneto, è laureanda al corso di Laurea in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo (D.A.M.S) dell’Università di Bologna.

LUISA BASSETTO violino
Diplomata in violino nel 1988 al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, si è perfezionata con Marius Cristescu, Dean Bogdanovich, Franco Gulli, Enzo Porta. Ha collaborato con molte orchestre tra le quali l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 1998-99 ha frequentato il laboratorio di musica contemporanea presso la Scuola di Musica di Fiesole e i corsi di composizione elettronica e informatica musicale dell’IRCAM di Parigi; nel 2000 ha ottenuto una borsa di studio dalla Fondazione Paul Sacher di Basilea per effettuare alcune ricerche sull’opera del compositore ungherese György Kurtág.
Laureata in Lettere e in Musicologia e Beni Musicali, ha pubblicato diversi saggi sulla musica contemporanea. Per due anni, dal 2004 al 2005, ha collaborato con la segreteria artistica e l’ufficio stampa della Scuola di Musica di Fiesole. Attualmente è responsabile dell’ufficio stampa di Teatri e Umanesimo Latino S.p.A. di Treviso e svolge attività concertistica in formazione di trio e quartetto d’archi e duo violino e soprano.

Alle 20,00 come consuetudine durante il periodo invernale il concerto
sarà preceduto da una piccola cena in piedi

Ingresso riservato ai soci / tessera associativa 2013 € 5,00
Essendoci solo 50 posti è gradita la prenotazione a info@filandamotta.com
oppure 041 457797 o 3336686463

Ingresso concerto € 7,00
Ingresso concerto + piccola cena in piedi € 12,00